Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Prima Nazionale

Alexander Lonquich

Recital per Pianoforte

Beethoven
Schubert

17 Gennaio 2024

Orario di inizio spettacolo: 20:30

Il pianista classico e direttore d’orchestra tedesco, Alexander Lonquich si esibisce al Teatro Valentino Garavani in un recital per pianoforte. Il programma della serata prevede l’esecuzione di Variazioni in do maggiore su un valzer di Diabelli, op. 120 di Beethoven, in cui si evince la straordinaria capacità beethoveniana di trarre un capolavoro di così grande ricchezza e varietà da un motivo così innocuo; ma come ha acutamente osservato Giovanni Carli Ballola, «non fu nonostante, ma attraverso la schematicità del tema proposto, che a Beethoven riuscì di creare quella che possiamo francamente definire come la sua summa theologica dell’arte della variazione.». A seguire Lonquich esegue Sonata in si bemolle maggiore, D. 960 di Schubert, la sonata rappresenta una di quelle straordinarie pagine schubertiane in cui si perde completamente la nozione dello scorrere del tempo per entrare in una dimensione al di là e al di sopra del concreto e del tangibile. Schubert lascia spazio ad un procedere fantastico e libero che asseconda i moti dell’animo, generando sorprese continue a livello tematico, armonico, timbrico.

Alexander Lonquich
Beethoven, Variazioni in do maggiore su un valzer di Diabelli, op. 120
Schubert, Sonata in si bemolle maggiore, D. 960

BIO

Alexander Lonquich è nato a Trier, in Germania. Nel 1977 ha vinto il Primo Premio al Concorso Casagrande dedicato a Schubert. Da allora ha tenuto concerti in Giappone, Stati Uniti e nei principali centri musicali europei. 

La sua attività lo vede impegnato con direttori d’orchestra quali Claudio Abbado, Kurt Sanderling, Ton Koopman, Emmanuel Krivine, Heinz Holliger, Marc Minkowski. Particolare in tal senso è stato il rapporto mantenuto in passato con Sandor Vègh e la Camerata Salzburg, di cui è tuttora regolare ospite nella veste di direttore-solista. 

Un importante ruolo lo svolge inoltre la sua attività nell’ambito della musica da camera. Alexander Lonquich, infatti, ha avuto modo di collaborare con artisti del calibro di Christian Tetzlaff, Nicolas Altstaedt, Vilde Frang, Joshua Bell, Heinrich Schiff, Steven Isserlis, Isabelle Faust, Carolin Widmann, Jörg Widmann, Boris Pergamenschikov, Heinz Holliger, Frank Peter Zimmermann.

Ha ottenuto numerosi riconoscimenti dalla critica internazionale quali il Diapason d’Or, il Premio Abbiati (come miglior solista del 2016) e il Premio Edison in Olanda. 

Nel 2003 Alexander Lonquich ha formato, con la moglie Cristina Barbuti, un duo pianistico che si è esibito in Italia, Austria, Svizzera, Germania, Norvegia e USA. 

Inoltre, nei suoi concerti appare spesso nella doppia veste di pianista e fortepianista spaziando da C.P.E. Bach a Schumann e Chopin, del quale ha inciso, su un pianoforte Erard insieme a Philippe Herreweghe, il Concerto in fa minore per il Frederick Chopin Institute.

Nel ruolo di direttore-solista, Alexander Lonquich collabora stabilmente con l’Orchestra da Camera di Mantova – con cui in particolare ha svolto un lavoro di ricerca e approfondimento sull’integrale dei Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart – e, tra le altre, ha lavorato con l’Orchestra della Radio di Francoforte, la Royal Philharmonic Orchestra, la Deutsche Kammerphilarmonie, la Camerata Salzburg, la Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestre des Champs Elysées e la Filarmonica della Scala di Milano.
Di particolare rilievo è stato, nella primavera 2009, il progetto con l’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI nel quale, in cinque differenti concerti, è stata presentata l’integrale delle Sinfonie di Schubert accostate ai Concerti per pianoforte di Beethoven.

Campagna abbonamenti

Dettagli

Data:
17 Gennaio 2024
Categoria Evento:
Tag Evento:

Organizzatore

Info
Teatro Valentino Garavani
Phone
+1 123 2345 678
Email
societateatrosocialevoghera@gmail.com

Luogo

Teatro Valentino Garavani
Via Emilia, 65
Voghera, PV Italia
+ Google Maps